Italian English French German Spanish

Oggi in parrocchia  

   
   
Logo SIR Le notizie quotidiane
   

Newsletter  

E' possibile iscriversi alla Newsletter parrocchiale per ricevere gli aggiornamenti su appuntamenti, eventi, notizie e quant'altro riguarda la nostra parrocchia.
Privacy e Termini di Utilizzo
Puoi cancellarti in qualsiasi momento cliccando sul link posto in basso ad ogni newsletter.
   

Login  

Registrati sul nostro sito per poter accedere ai contenuti riservati.

   

Liturgia della Settimana - Il Commento al Vangelo del giorno

Liturgia della settimana, preparata dai giovani monaci del monastero di S.Vincenzo Martire di Bassano Romano (VT)
  1. [2015-09-06] Effatà!
    "Ápriti!" è l'invocazione che Gesù proclama forte. Egli guarisce miracolosamente il sordomuto e gli apre la bocca e le orecchie. Ora la vita di questo uomo è completamente cambiata, finalmente può comunicare con gli altri. Con il suo intervento Gesù aiuta le persone che lo invocano ed hanno bisogno del suo soccorso; le aiuta perché recuperino le loro facoltà e per diminuire le sofferenze. E' l'azione che serve a vincere il male fisico per aiutare il progresso spirituale. Il sordomuto ha...
  2. [2015-09-05] Il Signore del Sabato.
    Gli scribi e i farisei, convinti di essere loro i depositari di tutte le verità e i depositari, custodi e interpreti autentici della Legge, guardavano con crescente diffidenza Gesù e i suoi apostoli e, con occhio indagatore, cercavano ogni pretesto per coglierli in fallo e poi accusarli e screditarli presso il popolo. L'ultimo pretesto lo colgono dal fatto che i discepoli, passando per i campi, con le messi già biondeggianti, raccolgono delle spighe di grano e ne mangiano il frutto. Ecco...
  3. [2015-09-04] Cristo è la nostra gioia!
    La festa di nozze è la nuova creazione che Gesù compie. Il tempo della redenzione è quello della gioia, della letizia. Vorrei sottolineare quest'ultimo aspetto, che purtroppo oggi sembra malamente compreso. La gioia cristiana è nella sostanza e nella forma completamente differente dall'allegria, da uno stato euforico psicologico, dalla spensieratezza. Spesso si sente, anche in tante omelie, che si deve essere allegri perché Gesù è risorto e la nostra vita è una festa: vero, ma la nostra...
  4. [2015-09-03] Sulla tua parola getterò le reti.
    Con quale stupore e meraviglia Pietro ha tirato fuori le reti. Ha faticato tutta la notte e non ha preso niente. Egli però conosce Gesù, ha già visto tante cose da lui operate, ma non è questa la cosa più importante. Pietro sa che colui che gli parla è Figlio di Dio. "...abbiamo faticato tutta la notte... ma sulla tua parola getterò le reti". Ecco l'atto di fede: abbiamo faticato senza di Lui e non abbiamo fatto niente". Adesso Gesù è qui, adesso sta sulla sua barca, sta presso di lui....
  5. [2015-09-02] Gesù e le preghiere...
    La liturgia della parola ci presenta oggi alla meditazione il brano delle guarigioni. Ma vorrei attirare l'attenzione su un'altra cosa. "Lo pregarono per lei ed egli, chinatosi la guarì". Ecco, "lo pregarono"... Egli, per fare miracoli, vuole le nostre preghiere, ha bisogno che chiediamo, che lo invochiamo... Come preghiamo noi? Sappiamo chiedere al Signore ciò di cui abbiamo bisogno? Sappiamo aprire il nostro cuore e dire: Signore ti prego, Signore, sia fatta la tua volontà, se vuoi puoi...
  6. [2015-09-01] Perché parlava con autorità.
    Rimanevano colpiti dal suo insegnamento, perché parlava con autorità. È questo l'atteggiamento di Gesù che colpisce in questo episodio. Questa autorità non è quella che viene imposta con la forza fisica ma si esprime in due aspetti che saranno poi tipici dell'insegnamento di Gesù stesso. Vi è l'autorità della parola che si basa anche sulla conoscenza della Sacra Scrittura e vi è anche l'autorità con la quale opera i miracoli. Non è la spettacolarizzazione di poteri sovrumani ma la...
  7. [2015-08-31] Consacrato per annunziare ai poveri.
    Gesù nella sinagoga di Nazaret, facendo una lettura sapienziale di un passo del profeta Isaia, indica il significato della sua missione: «Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l'unzione, e mi ha mandato per annunziare ai poveri un lieto messaggio, per proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; per rimettere in libertà gli oppressi, e predicare un anno di grazia del Signore». Viene confermata la testimonianza di Giovanni Battista: «Ho...
  8. [2015-08-30] Chi teme il Signore abiterà nella sua tenda.
    Ecco la nostra speranza: abitare nella casa del Signore. Per sempre. Il tempo scorre velocemente. Oggi siamo arrivati alla XXII domenica del Tempo Ordinario. Sta per finire il mese di agosto, il mese considerato delle vacanze, anche se qualcuno forse ancora gode dell'ultima domenica di ferie. E noi siamo qui, come ogni domenica, meditiamo la Parola di Dio. Andiamo in chiesa per dare lode al Signore, per ringraziarlo, per chiedere qualche cosa... Ma anche lui ci accoglie, ci accoglie con gioia....
   

Il Vangelo del giorno

 

 

   

Servizi e amminstrazione

   

Chi è online

Abbiamo 3 visitatori e nessun utente online

   
   
© Parrocchia dei Santi Savino e Silvestro di Corticella, via San Savino 6 - Bologna

Questo sito o gli strumenti terzi da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. 
Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. I cookies ci permettono di migliorare la tua esperienza utente. Continuando a navigare su questo sito accetto il loro impiego.