Come ti senti da Diacono?

Spesso i miei amici “cristiani” mi rivolgono questa domanda: “Come ti senti da diacono? Senti il peso della diaconia?”. Una domanda cui è un po’difficile rispondere, ma non perché non esista la risposta. 
Ogni volta che mi fanno queste domande la prima cosa che mi chiedo è: ma la gente (i cristiani) sa cosa vuol dire la parola “diakonia”? E rispondo: “Sì, i nostri cristiani sanno cosa vuol dire essere diacono della Chiesa cattolica, visto che frequentano la chiesa e partecipano agli incontri formativi che propone la Parrocchia”.


Foto ordinazione JorgeMa qualcuno potrebbe obiettare: “Tu dici davvero che lo sanno? Secondo me no, altrimenti non ti farebbero domande del genere”. Rispondo: “Lo sanno!

Il fatto è che ogni volta lo dimenticano e, dimenticando, mi fanno queste domande!”. Forse sarebbe meglio dire qualcosa sulla parola “diakonia”, ma non abbiamo tanto tempo per riflettere sul suo significato.

Vorrei rispondere invece ai miei amici dicendo loro che, se da una parte sono preoccupato, dall'altra sono sereno (può sembrare una contraddizione!). Mi spiego. Sono preoccupato perché, come sapete tutti, “diakonia” vuol dire “servizio”, diacono è colui che serve. Ma il problema è che questo servizio non è secondo me (Jorge), ma secondo Gesù! Da lui dovremo prende l’esempio.

Tutto questo mi risulta difficile, perché sono umano, con difetti e debolezze. Però sono anche sereno! Sereno per il fatto che questa iniziativa di essere servitore di Cristo non è stata mia ma Sua. Io non faccio altro che rispondere a questa chiamata. Allora, se lui chiama, dà anche la forza per andare avanti!

Non so se vi ho risposto eh !!! Spero di sì ! Finisco quindi dicendo: “Grazie!”. Grazie a don Luciano, grazie a tutti voi parrocchiani che mi fate vivere questa bella esperienza. Grazie per la vostra presenza nel giorno della mia ordinazione diaconale (6 ottobre di quest’anno), grazie per avermi fatto vedere come si possono amare le persone, un amore che avete espresso con le preghiere, i messaggi, la festa che mi avete organizzato. Grazie per la grandissima offerta che mi avete dato per i bimbi di strada della scuola “Giovanni Paolo II” (www.amicidibata.org) della città di Bata, (Guinea Equatoriale). Le vostre offerte hanno raggiunto la bella cifra di 2.400 ! Come alcuni già sanno, abbiamo completato la struttura e, grazie a Dio, continua a funzionare bene. Quest’anno i ragazzi che frequentano la scuola sono 520. Dopo aver completato la costruzione, la diocesi mi ha chiesto di consegnarla ai responsabili della Guinea, così potrò dedicare il mio tempo al servizio nella chiesa di Bologna.

Vi chiedo ancora una volta preghiera per il mio cammino, anch’io vi ricordo.

Jorge Esono

Appuntamenti

26 Ott 2019
05:00PM - 06:30PM
Cresime
27 Ott 2019
03:00PM - 07:00PM
Festa del Ciao
01 Nov 2019
Solennità di Tutti i Santi
01 Nov 2019
11:15AM - 12:15PM
Battesimi
02 Nov 2019
Commemorazione di tutti i fedeli defunti

XXVI Sagra B.V. delle Grazie - Appuntamenti

Nessun evento

Notizie dalla Casa della Carità

Notizie dal Vaticano

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.