La Casa dei bambini

Makao ya watoto

Noi la chiamiamo Nyumba ya Upendo (Casa della Carità). e' la casa dove accogliamo i bambini orfani di almeno un genitore, spesso di tutti e due. Alcuni di loro sono sieropositivi, qualcuno è portatore di handicap. Il governo, a cui abbiamo chiesto un riconoscimento ufficiale, la chiama Makao ya Watoto, Casa dei Bambini, senza specificare che siano orfani o meno perchè, di per sè, anche un bambino con entrambi i genitori, però impossibilitati per svariati motivi a prendersi cura di lui, può chiedere di essere accolto nella casa. Il governo della provincia di Mufindi (è la provincia di cui fa parte il territorio di Usokami) è pronto e contento di riconoscerla giuridicamente, purcè siano osservate alcune condizioni. Sono soprattutto due.

 

Una riguarda la costruzione, la casa dove abitano i bimbi. Le attuali costruzioni devono essere ristrutturate secondo le norme dettate dalla legge in Tanzana. Si dovrà procedere alla costruzione di qualche nuovo edificio. In ogni modo, si pensa a un'opera che ospiti fino a 35 bambini da zero a dodici anni e 10-15 ragazzi-ragazze della scuola secondaria (dai 13 ai 18 anno).

La seconda condizione riguarda il personale che si prende cura degli ospiti: tutti dovranno aver conseguito il diploma di maestra d'asilo, avendo frequentato un corso di due anni in scuole riconosciute dal governo.

A Bologna si sta formando un piccolo gruppo che si prenderà cura anche nei prossimi anni di quella che noi continuiamo a chiamare Nyumba ya Upendo. 

Referenti: Paola Ghini, Anna Maria Cavicchi e Assunta Salerno


Appuntamenti

01 Lug 2019
Estate Bimbi
08 Lug 2019
Estate Sport
01 Lug 2019
Estate Bimbi
08 Lug 2019
Estate Sport
01 Lug 2019
Estate Bimbi

Notizie dalla Casa della Carità

Notizie dal Vaticano

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.